OLIVASTRI MILLENARI

loc. CARANA - LURAS

DESCRIZIONE

Gli olivastri millenari di Santo Baltolu di Carana, località a pochi chilometri da Luras, si stagliano sullo sfondo del lago Liscia in un ambiente di valore assoluto. S’Ozzastru, il più vecchio dei due alberi millenari, vigila sulla valle incantata con tutta la sua imponenza: 12 metri di circonferenza e 8 metri di altezza.

Secondo alcuni studi, si tratta di uno degli alberi più vecchi d’Europa, con un’età che potrebbe essere compresa tra i 3.000 e 4.000 anni. Nel 1991, questo “patriarca della natura” è stato dichiarato Monumento Naturale, rientra nella lista dei “Venti alberi secolari italiani” da tutelare e dichiarare Monumento Nazionale con decreto ministeriale. A pochi metri di distanza, un altro olivastro più “giovane” (solo…2000 anni!) fa compagnia a S’Ozzastru in un silenzio irreale che fa riflettere sul tempo e suscita intense sensazioni.

Una giovane cooperativa si occupa del sito, con visite guidate che tutelano questo immenso patrimonio naturale (purtroppo oggetto di episodi di vandalismo in un recente passato). La visita agli olivastri millenari di Carana è ormai inserita con grande risalto nelle guide naturalistiche più accreditate.

COME ARRIVARE

Le indicazioni per Coddu Vecchju si incontrano una decina di chilometri dopo Luogosanto, sulla strada per Arzachena.

COORDINATE GPS

n.d.

SERVIZI

- L'accesso al sito è a pagamento (cifra modica), con lo stesso biglietto sono visitabili altri siti archeologici posti nei dintorni
- E' possibile visitare il sito accompagnati da una guida

TUTTE LE SPIAGGE

ANNUNCI

ITINERARI

keyboard_arrow_up